video delle relazioni di DORIAM BATTAGLIA e PAOLO FERRARIO all’incontro: ABITARE IL FUTURO: un nuovo equilibrio per uscire dalla crisi della CITTA’ contemporanea, a cura della Associazione ex-allievi dell’Istituto Nazionale di Setificio, Como, 12 maggio 2016

loc 12_5_16 qubico LOCANDINA vers 5

SCALETTA DEGLI INTERVENTI

  • L’evoluzione della città storica
  • Antonio Sant’Elia – Centenario della morte
  • Paolo Soleri – Arcosanti Arizzona USA
  • Le archistar

Frank O. Gehry – Guggenheim di Bilbao

Daniel Libenshkind – City Life Milano e Life Elettric Como

Renzo Piano – Auditorium di Roma

  • La sociologia come analisi del funzionamento delle società 
  • Urban sprawl
  • Le città come luoghi delle interazioni sociali e dunque oggetti della sociologia fin dalle origini
  • Le metropoli e postmetropoli contemporanee – Come si evolve la città nei vari continenti
  • Le grandi fasi dell’urbanesimo e i suoi effetti sull’urbanistica
  • Gli edifici più alti del mondo
  • L’eccezionale analisi curata da Paul Knox dedicata all’Atlante delle Città:

le tipologie fondamentali (industriali, razionali, globali, megacittà, istantanee, transnazionali, creative, verdi, intelligenti)

  • Il rapporto tra città, campagna e foreste

 

  • L’incremento demografico

La situazione attuale: i dati della popolazione mondiale

  • La gestione dei rifiuti urbani
  • Spopolamento delle aree interne e montuose
  • Le città sostenibili – Un’ipotesi per la città futura
  • L’invecchiamento demografico e le sue conseguenze sul lavoro e sui servizi alle persone (cohousing, domotica, reti di appartamenti, sicurezza)
  • Il rapporto tra Architettura e Interior Design

ABITARE IL FUTURO: un nuovo equilibrio per uscire dalla crisi della CITTA’ contemporanea, dibattito con DORIAM BATTAGLIA e PAOLO FERRARIO, a cura della Associazione ex-allievi dell’Istituto Nazionale di Setificio, Como, Via Castelnuovo 5, 12 maggio 2016, ore 21

ABITARE IL FUTURO, dibattito con DORIAM BATTAGLIA e PAOLO FERRARIO

a cura della Associazione ex-allievi dell’Istituto Nazionale di Setificio, Como, 12 maggio 2016

13138920_1040943519318707_3248357765525543045_n

SCALETTA DEGLI INTERVENTI

  • L’evoluzione della città storica
  • Antonio Sant’Elia – Centenario della morte
  • Paolo Soleri – Arcosanti Arizzona USA
  • Le archistar

Frank O. Gehry – Guggenheim di Bilbao

Daniel Libenshkind – City Life Milano e Life Elettric Como

Renzo Piano – Auditorium di Roma

  • La sociologia come analisi del funzionamento delle società 
  • Urban sprawl
  • Le città come luoghi delle interazioni sociali e dunque oggetti della sociologia fin dalle origini
  • Le metropoli e postmetropoli contemporanee – Come si evolve la città nei vari continenti
  • Le grandi fasi dell’urbanesimo e i suoi effetti sull’urbanistica
  • Gli edifici più alti del mondo
  • L’eccezionale analisi curata da Paul Knox dedicata all’Atlante delle Città:

le tipologie fondamentali (industriali, razionali, globali, megacittà, istantanee, transnazionali, creative, verdi, intelligenti)

  • Il rapporto tra città, campagna e foreste

 

  • L’incremento demografico

La situazione attuale: i dati della popolazione mondiale

  • La gestione dei rifiuti urbani
  • Spopolamento delle aree interne e montuose
  • Le città sostenibili – Un’ipotesi per la città futura
  • L’invecchiamento demografico e le sue conseguenze sul lavoro e sui servizi alle persone (cohousing, domotica, reti di appartamenti, sicurezza)
  • Il rapporto tra Architettura e Interior Design
  • Il concetto di Smart City in riferimento alle trasformazioni indotte dalle nuove tecnologie del Web

Sulla base delle relazioni tenute in aula i relatori produrranno successivamente una dispensa digitale per tutti partecipanti che ne faranno richiesta lasciando la loro email.


Mappa per arrivare alla sede del luogo dove si terrà l’incontro:

setificio

Carlo Pozzoni Fotoeditore presenta il libro IL SIMBOLO NON È NEUTRO di Roberto Borghi – Venerdì 30 gennaio 2015 alle 18.30, a Como, in via Maurizio Monti 41. AUDIO degli interventi

AUDIO DEGLI INTERVENTI:

Visto il grande successo della presentazione del 16 gennaio scorso,

abbiamo deciso di fare un nuovo incontro con altri interlocutori.

 

Venerdì 30 gennaio, alle ore 18.30
in via Maurizio Monti, 41, a Como

Carlo Pozzoni Fotoeditore presenta il libro

IL SIMBOLO NON E’ NEUTRO
La spiritualità delle avanguardie artistiche del Novecento
di Roberto Borghi

Edizioni Lorenzelli

 

        20150116_183656

Intervengono:
Roberto Borghi, autore del libro

Umberto Montin, giornalista del quotidiano La Provincia

Clemente Tajana, direttore dell’Accademia Galli dal 2003 al 2014, tutt’ora docente di Storia dell’Architettura e del Restauro presso lo stesso istituto.

 

Modera Ilona Biondi

 

Il simbolo non è neutro” raccoglie tre saggi, già in parte editi, dedicati al rapporto tra la cultura simbolista e le avanguardie storiche, e un testo inedito in cui si ricostruisce la storia della prima traduzione in italiano dello “Spirituale nell’arte” di Kandinsky: una vicenda editoriale che si intreccia con alcuni eventi enigmatici e cruciali per la storia dell’Italia della prima metà del Novecento.

Nella biblioteca di Aldo Galli (interamente donata dagli eredi dell’artista alla Biblioteca Civica di Como) figurava anche “Della spiritualità nell’arte, e particolarmente nella pittura”, la prima traduzione in italiano dello scritto di Kandinsky che ha lasciato un solco profondissimo nella storia dell’arte del Novecento. Il volume venne pubblicato nel nostro paese solo nel 1940, cioè quasi 30 anni dopo la sua uscita in Germania, e solo grazie alla tenacia e all’intervento economico del suo traduttore, il duca Giovanni Antonio Colonna di Cesarò. Ministro delle Poste durante il primo governo Mussolini, e in seguito acceso avversario del fascismo in nome dei principi liberali, Colonna di Cesarò è stato un interessante e misconosciuto protagonista della storia politica e culturale d’Italia: il suo nome è legato al primo e fallito attentato alla vita di Mussolini, ma anche a delle acute ricerche sul significato dei simboli, e alla diffusione del pensiero teosofico e antroposofico nel nostro paese. La ricostruzione della avventurosa vicenda editoriale di “Della spiritualità nell’arte”, presente nel primo dei saggi che compongono il libro di Roberto Borghi, si intreccia con un’indagine sull’influenza dei principi teosofici sulla cultura e sull’arte italiana del primo Novecento (in particolare sul futurismo), all’insegna del connubio tra spiritualismo e modernità scientifica.
Gli altri tre saggi raccolti nel libro si focalizzano sul legame tra il simbolismo e le avanguardie storiche, sul rapporto tra la pittura di Malevič e la tradizione dell’icona, e sulle opere tarde di Klimt: tre momenti della storia dell’arte dello scorso secolo nei quali un certo concetto di simbolo (“non neutro”, e anzi capace di “tenere insieme”, come prescrive il suo significato etimologico, il visibile e l’invisibile, il noto e il radicalmente ignoto) mostra la sua persistente fecondità.
Il libro viene presentato in collaborazione con il Circolo Cultura e Arte di Como.

Incontro organizzativo in preparazione del dibattito “L’Amore da Platone a Internet” che si terrà presso il Meeting Point dell’Hotel Metropole Suisse – via F.lli Cairoli, 14/16 Como – sabato 7 febbraio alle ore 18,00

Toni Migliori Battaglia Thanhoffer Mascolo

Oggi, 19 gennaio 2015 alle 14,30 presso il Batt’s Urban Lab si è svolto un incontro organizzativo in preparazione del dibattito “L’Amore da Platone a Internet” che ha visto i due relatori, il Prof. Maurizio Migliori ed il Dott. Silvia Toni confrontarsi tra loro e con la moderatrice Dott. Paola Mascolo, con il Presidente del Circolo Cultura e Arte di Como Arch. Enrico Thanhoffer e il Curatore dell’evento Arch. Doriam Battaglia. La chiacchierata è stata affascinante e istruttiva e ci ha fatto ipotizzare che altrettanto interesse si svilupperà nella serata dell’incontro in programma, durante la quale si spera di coinvolgere anche il pubblico nel dibattito su tema dell’Amore che, per un verso o per un altro, ci riguarda tutti. Il tema sarà affrontato sotto molti dei suoi molteplici aspetti: passione, sesso, omosessualità, sentimento, affettività, solitudine, devianze.

Introdurrà la serata l’Arch. Thanhoffer, dopo di che Doriam Battaglia presenterà le opere, con temi affini a quelli trattati nella serata, dei sette artisti del Circolo che esporranno per l’occasione.

Presentazione libro di ROBERTO BORGHI “Il simbolo non è neutro” presso lo Spazio Carlo Pozzoni, Como, 16 gennaio 2015

il-simbolo-non-c3a8-neutro                 20150116_183656

Interessantissima e affollatissima serata, alla presenza dell’Assessore Luigi Cavadini, Roberto Borghi, coadiuvato nella presentazione da Giuliano Collina e da Chiara Milani (Dirigente Settore Cultura, Biblioteca, Musei civici del Comune di Como) e presentato da Ilona Biondi.

Ha introdotto il contenuto del suo scritto dando spunti coinvolgenti e affrontano il tema della spiritualità nell’arte. “L’arte è il luogo della spiritualità dell’uomo”. Ha spiegato il significato del titolo, quasi un ossimoro, “il simbolo” il tenere insieme la dualità e “la neutralità” ne uno ne l’altro.

Giuliano Collina ha richiamato “l’anima russa” che aleggiava sull’Europa in quel periodo, facendo un parallelo con il ‘500 toscano e il Neoplatonismo, confortato dalla Milani.

Si è parlato anche ampliamente di Teosofia, Antroposofia e dell’oltreragione di Malevic, citando inoltre Giuseppe Panza di Biumo, George Bernard Shaw e tra i contemporanei, Gianni Caravaggio e la sua personale in corso al Museo MAGA di Gallarate. 

In chiusura Borghi ha commentato anche la copertina del suo libro interpretando la simbologia della compresenza del sole e della luna, dell’albero della vita e dell’ampolla della conoscenza.

L’Amore da Platone a Internet

desktop 1

Presso la sala Meeting Point dell’Hotel Metropole Suisse via Cairoli 14/16 Como

sabato 7 febbraio alle ore 18,00

INGRESSO LIBERO

si terrà Un incontro-Dibattito, patrocinato dal Circolo Cultura e Arte di Como, dall’affascinante titolo

“L’amore da Platone a internet”

Introdurrà la serata il Presidente dell’Associazione Arch. Enrico Thanhoffer e l’Arch. Doriam Battaglia presenterà le opere pittoriche degli artisti comaschi Serafino Albonico, Valerio Castagna, Anna Catalano, Michele Criscuolo, Michela De Toma, Adriano Rovi, Gabriella Tettamanti e Sara Valli, soci del Circolo, esposte per l’Occasione ed aventi affinità con i Temi Trattati Durante l’evento.

La giornalista Dott. Paola Mascolo parteciperà in veste di moderatore Tra i relatori:

Prof. Maurizio Migliori autore di “Il disordine Ordinato”

La filosofia dialettica di Platone

Vol. 1 Dialettica, metafisica e cosmologia

Vol. 2 Dall’anima alla Prassi etica e politica

Morcelliana – 2013

Dott. Silvia Toni autore del libro ” AMORE ADSL

Manuale semiserio di Sopravvivenza Nei siti di incontri

Historica 2014

La serata proseguirà per gli Interessati con una cena in compagnia dei relatori e dei soci del Circolo Cultura e Arte presso il Ristorante Imbarcadero www.ristoranteimbarcadero.it adiacente alla sala Meeting. Chi Fosse Interessato a parteciparvi deve prenotarsi chiamando il 335 545 9539